Telefono: +39 039 2323272 - Mail: admin@poolmilano.it

Scuola Secondaria “Rodari” del comune di Desio.

Descrizione del progetto

Riqualificazione impiantistica, funzionale e di adeguamento sismico, antincendio e normativo della Scuola Secondaria “Rodari”

luogo
Desio (MB) – Italia

prestazioni
Progettazione Definitiva, Esecutiva, Direzione Lavori, Contabilità, Coordinamento delle Sicurezza in fase di progettazione ed in fase di esecuzione

realizzate da
Poolmilano S.r.l.

cronologia
2018 in corso

committente
Comune di Desio (MB)

Scheda PDF – SCUOLA SECONDARIA RODARI – Desio

importo opere complessivo
€ 1.869.616,73

Il servizio svolto da Poolmilano ha riguardato le opere di efficientamento energetico, adeguamento sismico e antincendio relative alla Scuola Secondaria “Rodari” sita in piazza Nenni in Desio (MB). Il plesso scolastico “Rodari” si compone architettonicamente di quattro corpi di fabbrica distinti e contrapposti, connessi tra loro da un doppio sistema di rampe inclinate e denominati corpi A,B,C e D. Il progetto e la costruzione di tale plesso risale al 1974 ad opera degli Architetti Morganti e Vender. La scuola si sviluppa su due piani fuori terra, disposti su livelli sfalsati, divisi in piano seminterrato, piano terra, piano mezzanino e piano primo. L’edificio si eleva fino ad un’altezza massima di circa 10,00 m dal piano di campagna. La necessità della Stazione Appaltante di accelerare le tempistiche per la realizzazione dei lavori durante la chiusura scolastica estiva ha portato alla suddivisione dei lavori, e di conseguenza dei servizi di progettazione, in due fasi, denominate “Stralcio 01” e “Stralcio 02”. Poolmilano ha vinto entrambe le fasi e ha portato a termine il progetto coordinandone anche la direzione lavori. La soluzione selezionata per lo “Stralcio 01”, individua un primo importante intervento mirato alla messa in sicurezza e alla riduzioni della dispersione dell’involucro. L’intervento ha riguardato la ristrutturazione edilizia finalizzata al risparmio energetico del plesso scolastico comunale. La scelta architettonica, quindi, si è concentrata, in questa prima fase, sulla sostituzione dei serramenti esterni metallici di vecchia concezione, con dei nuovi più performanti a livello energetico ed acustico. Nella seconda fase , denominata “Stralcio 02”, gli interventi interessano tutto il plesso scolastico, sia internamente che esternamente, ed in particolare riguardano una serie di opere edili ed impiantistiche tra loro connesse funzionalmente e/o spazialmente, relative a:

  • Adeguamento sismico della struttura;
  • Opere interne di manutenzione straordinaria e di miglioramento del comfort;
  • Nuovo involucro esterno;
  • Adeguamento alla normativa di prevenzione incendi;
  • Interventi su impianti tecnologici.

Risulta particolarmente significativo l’intervento di adeguamento sismico del plesso, che ha previsto la realizzazione di setti disposti esternamente ed internamente agli edifici, atti a sopportare le azioni inerziali prodotte dai movimenti tellurici, evitando, il più possibile, rinforzi invasivi interni alla struttura, preservando quindi il più possibile gli spazi interni e la fruibilità dei locali.

Torna sopra