Telefono: +39 039 2323272 - Mail: admin@poolmilano.it

Ospedale San Raffaele.

Descrizione del progetto

Ristrutturazione corpo L per la realizzazione del nuovo blocco operatorio, della Terapia intensiva, dei relativi locali accessori e della nuova Sterilizzazione centralizzata dell’ Ospedale San Raffaele di Milano 

luogo
Segrate (MI) – Italia

prestazioni rese
Progettazione preliminare e definitiva, architettonica, strutturale ed impiantistica

realizzate da
Pool Professionale Milano S.r.l.

cronologia
2014 – 2015

committenti
OSPEDALE SAN RAFFAELE S.R.L.

importo opere complessivo
€  16.256.431,30

Scheda PDF – OSR corpo L

Il progetto prevede la riqualificazione dell’attuale corpo “L” del Presidio Ospedaliero San Raffaele di Milano, con la realizzazione del nuovo Blocco Operatorio e della nuova Sterilizzazione unificati a servizio del Presidio Ospedaliero. Le aree oggetto dell’intervento sono situate ai piani interrato e seminterrato del corpo “L”, sul lato nord-est del corpo stesso ed in prossimità dell’attuale area per terapia intensiva. Obiettivo principale dell’intervento risulta essere la creazione del nuovo Reparto Operatorio dotato di 16 sale e dei relativi locali accessori complementari; in particolare, vengono previsti i nuovi locali per la sterilizzazione, un ampliamento della terapia intensiva ed i locali tecnici per la collocazione dell’impiantistica a servizio delle aree realizzate. Per consentire collegamenti più rapidi tra i reparti del fabbricato esistente (Monoblocco) e l’area operatoria, è prevista la realizzazione di una nuova  “torre ascensori” provvista di  due impianti di tipo montaletti a servizio di tutti i piani dell’adiacente edificio degenze Al livello superiore è attualmente collocato il Power center, che dovrà essere trasferito per permettere la realizzazione del reparto operatorio. Il progetto prevede la realizzazione di nuovi locali per l’alloggiamento dei trasformatori elettrici e dei quadri a servizio del complesso ospedaliero, che attualmente si trovano nel piano oggetto di completa ristrutturazione e che dovranno essere trasferiti come opera preliminare all’intervento.  E’ prevista la demolizione dei volumi esistenti solo dove possibile, mentre per i locali (necessariamente da preservare), si prevede l’esecuzione di opere di  consolidamento statico e di riqualificazione. In sintesi i principali ambiti oggetto dell’intervento saranno il “Blocco Operatorio”, gli “Spogliatoi”, la “Sterilizzazione”, la “Terapia Intensiva”,  il nuovo fabbricato per “Power Center e Ambulanze” e la Torre Ascensori.

Dettagli del progetto

  • Data gennaio 11, 2016
  • Tags Ospedaliera
Torna sopra